spacer.gif spacer.gif spacer.gif spacer.gif spacer.gif spacer.gif spacer.gif spacer.gif spacer.gif
HeaderLeft.gif HeaderTop3.gif HeaderTop2.gif spacer.gif
27 Lug 2017 
spacer.gif
spacer.gif spacer.gif Rianto spacer.gif
BannerTop.gif Logo spacer.gif
BannerLeft.jpg Intestazione BannerRight.jpg spacer.gif
BannerBott.jpg spacer.gif
HeaderBottbg.jpg spacer.gif
Menu principale

On-line

Abbiamo
1 ospite e
0 utenti online

Sei un utente non registrato. Puoi fare il login qui o puoi registrarti gratuitamente cliccando qui.



Login utente
Utente
Password
Ricordami


Non hai ancora un account? Puoi crearne uno qui gratuitamente.



presentazione

X EXTEMPORANEA DI FORGIATURA

3 - 5  MAGGIO 2013

VEDI LA FOTO  DELLA MOSTRA

VEDI LE FOTO DELL'EXTEMPORANEA

In una piccola località, a cavallo tra le province di Padova e Rovigo, si tiene ogni due anni una manifestazione fabbrile, a cui partecipano numerosi Fabbri/Artisti, provenienti da ogni parte d’Italia.
L’evento, nato nel 1996 grazie all’impegno di un artista locale, Lino Gialain, che ha trasformato il suo mestiere di Fabbro in quello di scultore del ferro, realizzando nel corso degli anni numerose  opere di mirabile valore (molto apprezzate sia dagli addetti ai lavori, che dai visitatori occasionali),  che non ha mai voluto porre in vendita. In occasione della decima edizione dell’ evento in rassegna, l’Organizzazione ha voluto celebrare il personaggio Gialain, dedicandogli un’ esposizione delle sue opere più significative ed affiancandogli un altro artista di fama internazionale, Mario Converio, che per l’occasione ha presentato una sua opera prima dal titolo “Le Amazzoni”.
Scopo principale della manifestazione è quello di assegnare il Trofeo “Colpo d’Artista” al partecipante che, nel tempo massimo di tre ore, utilizzando solo attrezzi manuali (ossia, forgia, incudine, martello, ecc.) e partendo da un blocco di ferro grezzo 40x40x500, realizza in estemporanea l’ opera più apprezzabile.
La competizione inizia la mattina del sabato con l’accensione delle forge, che emanano subito nell’aria il caratteristico odore di carbone; le incudini iniziano a far sentire il loro suono, attivate dai martelli sapientemente branditi dai concorrenti, che iniziano a richiamare i primi spettatori.
Tra gli iscritti alla prova, figurano nomi di fabbri professionisti, hobbisti e giovani apprendisti, che per la prima volta si cimentano in una competizione fabbrile, esponendosi al giudizio del pubblico e di una giuria specializzata, di cui chi scrive è stato componente.
Quello che accomuna questi personaggi è la passione per la nobile arte e, nonostante si tratti di una competizione con un vincitore, i più esperti non si risparmiano nel dare consigli e nell’ aiutare, anche materialmente, i neofiti. Il primo turno termina giusto in tempo per la pausa pranzo, gentilmente offerto dagli Organizzatori, i quali, tra l’altro, si sono fatto carico integralmente per tutta la durata della manifestazione delle spese, relative al gruppo dei partecipanti. Dopo pranzo, il pubblico diventa più numeroso, merito anche della clemenza atmosferica, ed altri due turni di forgiatori portano a termine il loro compito. A fine serata un grande tavolo accoglie tutte le opere realizzate ed il pubblico inizia ad ammirarle, criticando in alcuni casi ciò che è stato realizzato.
La domenica mattina i lavori riprendono di gran lena, con i partecipanti attorniati da un pubblico sempre più numeroso, che sovente mostra  in volto lo stupore per come si possa trasformare un inanimato pezzo di ferro in un’opera capace di suscitare emozione. Alla fine, quando tutti i concorrenti hanno completato la prova, sul tavolo sono presenti 24 opere ed inizia il compito della giuria, che le valuta, assegnando ad ognuna  un punteggio da 1 a 15. La somma aritmetica dei voti dei 4 giurati ha così portato all’acclamazione dei tre vincitori del concorso:

1° premio : Davide Caprili con l’Opera “Spiritualità

2° premio : Damiano Della Roia con l’Opera “Aquila dei Nebrodi

3° premio : Giannino Brancorsini con l’Opera “Figura Mitologica”.

A tutti gli Artisti partecipanti un grande plauso per l’impegno profuso e la convivialità, dimostrata anche con i vincitori del concorso. Ugualmente, si ritiene di dover apprezzare la fattività degli Organizzatori, che hanno reso memorabile l’evento.

Antonello Rizzo


Composizione della giuria

1) Converio Mario

2) Gialain Lino

3) Matteazzi Tiziano

4) Rizzo Antonello



vincitori


Al centro Davide Caprili primo classificato;
a dx Damiano Della Roia secondo classificato;
a sx Giannino Brancorsini terzo classificato.

PARTECIPANTI 

 
PARTECIPANTI ALLA MANIFESTAZIONE

AGOSTA GIUSEPPE Mascalucia (CT)
BASILICO FRANCESCO Solaro (MI)
BAUDINO DANIELE Pertusio (TO)
BISACCHI MIRCO Gambettola (FC)
BONIZZATO LUCA S. Giovanni L. (VR)
BRANCORSINI GIANNINO  Pesaro (PU)
CAMPACCI ALESSANDRO Bertinoro (FC)
CAPOZZA VINCENZO Putignano (BA)
CAPRILI DAVIDE Savignano (FC)
CONSOLINI ROBERTO Brenzone (Vr)
CRIVELLARO ALBERTO
Arzegrande (PD)
CONVENTO SERGIO Vazzola (Tv)
DELLA ROIA DAMIANO Milano
DI STEFANO PASQUALE Mascalucia (CT)
FACCIO ENRICO Salizzole (VR)
FACCIO MICHELE Verona
FAGIOLI STEFANO Cesena (FC)
GASPARI FEDERICO Villaga (VI)
MANIERO GIAMPAOLO Campolongo M. (VE)
NARDI KRISTIAN Cesena (FC)
NUNZIATINIO ANDREA Cesena (FC)
STRADA CARLO Cesena (FC)
STRADA STEFANO Cesena (FC)
TOMASIN LETIZIA Vazzola (Tv)
TROVO' MICHELE Bojon (VE)
VERONESI MARCO Verona

Footerdot.gif
Editoria specializzata in arte-artigianato    


Sito creato da Alcad Crediti Powered by MDPro