spacer.gif spacer.gif spacer.gif spacer.gif spacer.gif spacer.gif spacer.gif spacer.gif spacer.gif
HeaderLeft.gif HeaderTop3.gif HeaderTop2.gif spacer.gif
26 Set 2017 
spacer.gif
spacer.gif spacer.gif Rianto spacer.gif
BannerTop.gif Logo spacer.gif
BannerLeft.jpg Intestazione BannerRight.jpg spacer.gif
BannerBott.jpg spacer.gif
HeaderBottbg.jpg spacer.gif
Menu principale

On-line

Abbiamo
1 ospite e
0 utenti online

Sei un utente non registrato. Puoi fare il login qui o puoi registrarti gratuitamente cliccando qui.



Login utente
Utente
Password
Ricordami


Non hai ancora un account? Puoi crearne uno qui gratuitamente.



presentazione
XXXI HEFAISTON 2012
Hrad Helfstyn 24 - 26 Agosto 2012

vedi le foto delle opere esposte

vedi le foto delle opere realizzate in estemporanea

Il castello di Helfstyn rappresenta un luogo di incontro dei fabbri a livello internazionale che, ogni anno, convergono da ogni parte d'Europa, probabilmente richiamati dalla spirito guida di Alfred Habermann che, oltre ad essere l'ideatore di questa manifestazione, è considerato ancora oggi, a 5 anni dalla morte, uno dei massimi esponenti dell'arte fabbrile contemporanea.
Noi siamo arrivati un giorno prima dell'inizio della manifestazione, ed abbiamo trovato tutto il personale indaffarato a sistemare le opere destinate all'esposizione. Come gli anni precedenti, c'erano degli abili piloti che, tra mille difficoltà, a bordo di piccoli trattori con rimorchio, trasportavano e sistemavano le sculture all'interno del castello. Alla fine della giornata, tutta la collina situata nel primo piazzale, il viale che conduce alla piazza della forgiatura e la piazza superiore, erano piene di manufatti. Lo spettacolo è unico: in nessun altro posto ho potuto vedere tante opere d'arte tutte assieme, realizzate da fabbri/artisti provenienti da tutta Europa. Una varietà di stili, dal gotico al contemporaneo, passando dal figurativo, per finire poi nell'astratto. C'erano nomi noti e meno noti ma, quello che maggiormente colpiva, è la cura dei dettagli che fa trasparire la passione, che ogni artista profonde nella sua opera. Credo che quella di Helfstyn sia la manifestazione dedicata al ferro più visitata.Infatti,   per i tre giorni della manifestazione, sono stati stimati circa 30.000 visitatori, più  300 persone accreditate a vario titolo e circa 30 unità di personale addetto al corretto svolgimento della stessa; il tutto magistralmente diretto dal "castellano" Honza Lauro.
Per il consueto "Kovarscke Forum", quest'anno sono stati invitati degli artisti americani: Andrew K. Molinaro, Bob Thomas, Patrick Weiss e Kenny Condra che, una settimana prima dell'evento, hanno realizzato una scultura dal titolo "WHEIGHT OF TIME" (Il Peso del Tempo), che sarà aggiunta alla già ricca collezione del Museo.
La forgiatura in estemporanea prevedeva un tema libero, con solo 2 ore di tempo per realizzare un manufatto. Complessivamente sono state realizzate 33 opere e, ad eccezione di pochissime, la maggior parte erano di scarso valore artistico. Il premio è andato al ceco Kuba Kubikula con l'Opera "LASTURA" (CONCHIGLIA).
In questa manifestazione, la parte più importante è l'esposizione di opere in ferro, che sono divise per categorie ed esattamente: Stile classico, Stile libero, Gioielli, Armi e Damasco, distinte nelle categorie "professionisti" e "studenti", a cui partecipano i neo diplomati delle scuole d'arte della Rep. Ceca.
Quest'anno, il primo e secondo premio sono stati aggiudicati rispettivamente dagli Italiani, Gabriele Curtolo e Mario Converio. Il terzo premio è andato a Cristine Habermann Von Hoc.



primo e terzo classificati



Footerdot.gif
Editoria specializzata in arte-artigianato    


Sito creato da Alcad Crediti Powered by MDPro