spacer.gif spacer.gif spacer.gif spacer.gif spacer.gif spacer.gif spacer.gif spacer.gif spacer.gif
HeaderLeft.gif HeaderTop3.gif HeaderTop2.gif spacer.gif
27 Lug 2017 
spacer.gif
spacer.gif spacer.gif Rianto spacer.gif
BannerTop.gif Logo spacer.gif
BannerLeft.jpg Intestazione BannerRight.jpg spacer.gif
BannerBott.jpg spacer.gif
HeaderBottbg.jpg spacer.gif
Menu principale

On-line

Abbiamo
1 ospite e
0 utenti online

Sei un utente non registrato. Puoi fare il login qui o puoi registrarti gratuitamente cliccando qui.



Login utente
Utente
Password
Ricordami


Non hai ancora un account? Puoi crearne uno qui gratuitamente.



presentazione
FERRO E FUOCO
3^ RASSEGNA INTERNAZIONALE DI ARTE FABBRILE
Piazza S. Maria Maggiore - Città di Castello - Pg
7 - 8 - 9 Giugno 2013

opera realizzata
Il "Cretto" realizzato con il più piccolo degli autori e suo padre Alessandro di Bari

VEDI LE FOTO

Città di Castello è stata la location del prestigioso evento di respiro internazionale, svoltosi dal 7 al 9 giugno 2013 e denominato “Ferro e Fiamme”, il cui artefice e principale organizzatore è stato Gabrio Grilli, ultimo discendente di una dinastia di fabbri-artisti, autori di molteplici opere in un passato recente, affiancato ovviamente dalle Autorità Cittadine : in primis, dall’Assessore al Commercio e al Turismo, Riccardo Carletti.
La cittadina umbra, oltre ad essere la patria di numerosi Fabbri, che nel tempo le hanno dato lustro soprattutto per la realizzazione di importanti opere in ferro, quale la cancellata della Chiesa di San Francesco (che chiude la Cappella “Vitelli”), è la città natale di Alberto Burri (1915-1995), artista italiano che – con Lucio Fontana – ha maggiormente contribuito ad arricchire il panorama artistico internazionale per le arti applicate nel secondo dopoguerra.
Omaggiando Alberto Burri, il fabbro-artista cesenate Stefano Fagioli - autore di tante pregevoli opere, fra cui la “Tabacchina” (realizzata nella passata edizione dell’evento) e il disegno commemorativo del 150esimo Anniversario  dell’Unità d’Italia (realizzato a Pozzonovo (PD) nel 2011) - ne ha rielaborato l’opera “Cretto Bianco”, di cui ha affidato la realizzazione ai partecipanti alla manifestazione in rassegna.
Il “Cretto Bianco” (letteralmente “crepa, fenditura, spaccatura”), leit motiv dell’evento di Città di Castello, è stato riprodotto in metallo dai fabbri artisti, che hanno lavorato in sincronia, realizzandone ciascuno un pezzo sino al conclusivo assemblaggio.
Ha rivissuto, così, una delle opere artistiche più note del Burri, che prende le mosse dall’opera – per così dire – capostipite del genere, realizzata a Gibellina (TP) sulle macerie del terremoto, che il 15 gennaio 1968 distrusse l’intera Valle del Belice, provocando numerose vittime.
Il “Grande Cretto” di Gibellina,  progetto avviato nel 1984 e terminato cinque anni dopo, è un'enorme colata di cemento bianco, che ricopre e ricompatta i dodici ettari di macerie del centro storico della città. Invece,  il "Cretto" realizzato dai Fabbri-artisti a Città di Castello, in occasione di questo evento, si connota innanzitutto per il materiale che è ferro e poi per il fatto di essere stato realizzato da tante mani diverse (circa 30) esprimendo così tante diverse personalità. Il risultato finale è, a mio avviso, pregevole e lo stesso Burri, se fosse ancora tra noi, apprezzerebbe questa nuova interpretazione.


Nel corso dell’evento in rassegna, oltre al menzionato “Cretto Bianco” del Burri, sono stati realizzati anche altri manufatti artistici decisamente interessanti, come lo stemma di Città di Castello di Giuseppe e Dante Bonometti, Di Bari, Mastalli, Balestra; il “Drago alato” di Girelli, Gorlaghetti; una chitarra stilizzata di Benvenuti, Bonanni, Convento, Cosci; un insolito pannello portabicchieri di Barbini e Trabalza; una rosa realizzata da Gunther Kuchta ed altri lavori ugualmente pregevoli.
Da annotare infine, che anche l’ospitalità è stata generosa ed ineccepibile, poiché gli Organizzatori sono stati perfetti anfitrioni di partecipanti e loro accompagnatori.

Per vedere le fasi salienti della manifestazione cliccate su "vedi le foto"

Antonello Rizzo

“Colgo anche l’occasione per comunicarVi che i miei libri verranno promossi e pubblicizzati all’interno del nuovo sito internet della Lecky Srl: www.lecky.it.

 Approfittate per andare a vederlo e per registrarVi “                                                                                                                                                                                                                                              


 
PARTECIPANTI ALLA MANIFESTAZIONE

ACCADEMIA ARTE E VITA Breno (Bs)
ARISTEI MARCELLO Todi (Pg)
BALESTRA PAOLO FILIPPO Valfabrica (Pg)
BARBINI GIROLAMO Bevagna (Pg)
BENVENUTI MASSIMILIANO San Miniato (PI)
BONANNI LUCA Calci (PI)
BONOMETTI GIUSEPPE Gussago (Bs)
BONOMETTI DAVIDE Gussago (Bs)
BRANCORSINI GIANNINO  Pesaro (PU)
CAMPIDONICO ILIO Orbetello (Gr)
CAPRILI DAVIDE Savignano (FC)
COLI ALESSANDRO
San Gimignano (SI)
CONVENTO SERGIO Vazzola (Tv)
COSCI ANDREA Pontassieve (Fi)
DI BARI ALESSANDRO Città di Castello (Pg)
FAGIOLI STEFANO Cesena (FC)
GIRELLI EVANCIO Pietralunga (Pg)
GORLAGHETTI LUCIANO Opera (Mi)
GRILLI GABRIO Città di Castello (Pg)
GUNTER KUCHTA Bevagna (Pg)
MASTALLI GIANMARIO Cortenova (Lc)
RANZANI CARLO Sant'Apollinare (Ro)
TANFI MICHELE Ca' di Buffa (Ar)
TARLINI ITALO Scarperia (Fi)
TOMASIN LETIZIA Vazzola (Tv)
TRABALZA FILIPPO Bevagna (Pg)
VASSALLO GAETANO Foligno (Pg)

Footerdot.gif
Editoria specializzata in arte-artigianato    


Sito creato da Alcad Crediti Powered by MDPro